Home DESIGN ROMY DI DONATO: UN NUOVO MODO DI CONCEPIRE LO SPAZIO

ROMY DI DONATO: UN NUOVO MODO DI CONCEPIRE LO SPAZIO

maggio 8, 2016

Oggi continuo con le presentazioni di alcuni dei designer del Salone Satellite parlandovi di un’altra bellissima ragazza: si chiama Romy di Donato, di origini italiane ma nata in Belgio, a Namur, il 22 Gennaio 1984. Romy, studentessa di industrial design fino al 2009 alla Saint Luc di Liegi, città dove oggi risiede, è una space designer dalla personalità curiosa, organizzata e ambiziosa.

Nel 2013 ha creato il proprio studio di design industriale e quest’anno si è presentata al pubblico internazionale del Salone di Milano. Qui di seguito le sue risposte all’intervista…

RDD1001

Romy di Donato

Today I continue with the presentations of some of the designers of the Salone Satellite telling you about another beautiful girl, named Romy Donato , of Italian descent but born in Belgium , Namur , 22 January 1984. Romy , industrial design student to 2009 at Saint Luc in Liège , the city where she now lives , is a space designer with a curious personality , organized and ambitious .

In 2013 she created her own industrial design studio and this year was presented at the international public at Salone in Milan. Here her answers to the interview …

RDD1003

Romy, perché hai deciso di partecipare al Salone Satellite di Milano e come ci sei arrivata?

Ho deciso di partecipare al Salone Satellite perché è una grandissima opportunità per mostrare il proprio lavoro e per farsi conoscere su scala internazionale. Ho fatto questo grazie allo stand collettivo “Belgio è design”. Con altri cinque designers belgi ho esposto il mio lavoro per rappresentare il mondo dei giovani designer del Belgio.

RDD1001

Come descrivi questa esperienza?

E’ stata un’esperienza gratificante perché ho avuto la possibilità di conoscere le opinioni sul mio lavoro da parte di un grande pubblico come quello del Salone Internazionale del Mobile di Milano. Inoltre ho avuto l’opportunità di incontrare professionisti del settore che mi hanno ispirata dandomi importanti contatti di lavoro per il mio futuro.

Descrivimi i prodotti che hai presentato al Salone..Di cosa si tratta?

” Waldo” è un concetto di arredamento per l’ingresso composto da un sistema modulare di accessori , sensibile alle funzioni intrinseche che un mobile per ingresso richiede : appendiabiti , specchio , porta-oggetti , promemoria, ecc..
Questa raccolta permette al consumatore di comporre il proprio personale mobile da ingresso, secondo le sue esigenze ed aspettative .
” Waldo ” si declina anche nel concetto di arredo-bagno composto da accessori legati alla funzione stessa del bagno: lavandino , mensole, ecc..

La mia ispirazione nel creare un prodotto/concetto come questo è nata osservando i piccoli ingressi: difficilmente c’era una soluzione in grado di soddisfare tutti i bisogni legati alla funzione di passaggio tipica dell’ambiente “ingresso”. “WALDO” soddisfa tutte queste esigenze.

RDD1004RDD1002RDD1003

Quando il design è diventato la tua passione e il tuo lavoro?

Sono da sempre cresciuta in un mondo creativo, ho sempre avuto un contatto diretto con oggetti e disegni. Nel 2009 ho iniziato a creare oggetti di mia produzione e ispirazione. Nel 2012 ho creato la mia personale attività come industrial designer.

Dove nascono le tue creazioni? Lavori da sola o in un team?

Lavoro in uno spazio condiviso che ho affittato con altri designer e architetti. Qui creo i miei prodotti e li faccio produrre da artigiani del mio paese.

Qual è la fonte di ispirazione per le tue creazioni? Come ti senti quando l’idea si trasforma in realtà con la creazione del tuo prodotto?

Mi piace passeggiare nei piccoli negozi di cianfrusaglie che mi danno un sacco di nuove idee . Anche Pinterest è fonte per me di ispirazione . Visito mostre che stimolano la mia immaginazione . Sono curiosa per natura e questa curiosità riguarda ogni tipo di settore (architettura, arte, … )

Dimmi qualcosa della tua casa…Qual’è la tua camera preferita e perché?

Amo la mia cucina perché è il luogo dei cambiamenti, delle creazioni e dove si generano i piaceri.

3 Prodotti della tua casa che ami in maniera particolare e perché…

  1. una lampada che possiedo perché mi piace molto creare atmosfera giocando con la luce
  2. il mio Bluetooth Speaker è un altro oggetto che adoro perché la musica è un’altra delle cose che mi ispira e anch’essa crea la giusta atmosfera quando sono a casa
  3. le mie piante perché ho bisogno di sentire e vedere la natura intorno a me

Chi è il tuo designer preferito e perché?

La mia designer preferita è PATRICIA URQUIOLA perchè ha una visione diversa del design, che esprime con nuove forme e materiali.

Qual è il tuo sogno più grande? Cosa vorresti fare in futuro?

Il mio sogno è quello di lavorare per il resto della mia vita creando, più precisamente creando oggetti di design o lavorando su come gli oggetti interagiscono con gli spazi della nostra casa. Spero anche che la mia attività possa presto crescere.

Se potessi lasciare un messaggio alla nuova generazione di ragazzi, cosa diresti loro?

Non abbiate paura di collaborare con altri settori né di mostrare il vostro lavoro ad altri professionisti.

…Grazie Romy… Ti auguro il meglio e ti ringrazio per questa intervista.

…Thanks Romy… I wish you the best and thank you for this interview.

Se volete potete seguirla  sui social networks o sul suo sito www.romydesignstudio.com

Romy why have you decided to participate to Salone Satellite in Milan and how are you arrived here? 

I decided to participate to Salone Satellite in Milan this year because it is a great opportunity to display your work and to make yourself known at an international scale. I got into it thanks to the collective stand of Belgium is design. With other five Belgian designers I exhibit my work by representing the world of young designers of Belgium. 

What about this experience? 

This week has been rewarding because I had the opportunity to know the opinions of a larger public about my work. Furthermore, I could meet editor’s company which gave me inspiration and great contacts for the future.

Describe the products that you’ve created for Salone Satellite 

“Waldo » is a concept of entrance furniture composed with a modular system of accessories, sensitive to the functions that this one implies: coat hanger, mirror, trinket bowl, reminder, etc. 

This collection allows the consumer to compose his own entrance furniture, according to his needs and expectations. 

“Waldo” is also declined into a bathroom furniture composed with accessories in relation to the room which will welcome it: sink, shelves(s), etc.

“My motivation to create a product like this is born in the observation of the small entrances: there was rarely a solution which fitted with the needs of tidying up in its entirety. “Waldo” meets all the needs founded at the arrival or at the departure of our house” Romy Di Donato.

When design became your passion and your job? 

I’ve always grown in a creative world, I’ve always been in contact with objects and drawing. In 2009, I became to create my own objects. In 2012 I create my own job company an industrial designer.

Where do you create your products? Do you work alone or do you have a team?

I work in a co-working space that I rent with other designers and architects. I create my products there and I make made them by community artisans of my country.

What does inspire you for your ideas and what do you feel when your ideas become products? 

I like hanging out in junk shops which give me a lot of new ideas. The website Pinterest also gives me inspiration. I visit exhibitions which stimulate my imagination. I’m curious by nature and this curiosity is spread to every kind of sector (architecture, artistic world,…)

What about your house? Tell me what is your favorite room and why…

I love my kitchen because it’s a place of exchanges, of creation and where the pleasures are challenged.

3 products that you have in your house and that you love most of all and why 

A lamp that I have because I really like creating atmosphere thank to the light. 

My Bluetooth Speaker is the second object that I like the most because music is one of my inspiration source which can also create a special atmosphere to my house.

My plants are the third one because I need to feel the nature around me. 

Who is your favorite designer and why? 

Patricia Uruquiola is of my favorite designer because she has another vision of the design by her vision of forms and materials.

What is your dream? What would you like to do in your future? 

My dream is to be able to work during my entire life in creation, more precisely in objects design or in the integration of objects in interior spaces. I also wish that my company grows quickly.

If you could to send a message to the young generation, what would you like to say?

You don’t have to be afraid to collaborate with other economic sectors nor to show your work to other professionals.

You may also like

Leave a Comment