Home COLORS GET INSPIRED: DECORARE CON IL COLOR BLOCKING

GET INSPIRED: DECORARE CON IL COLOR BLOCKING

marzo 1, 2017

Che in questi anni sia tornato il decoro geometrico nell’arredamento è abbastanza evidente e risaputo. Siamo partiti con un ritorno prepotente delle cementine, delle maioliche e un utilizzo spropositato del termine “azulejos”, per poi dirigerci verso decorazioni geometriche sempre più semplici, riproposte su carta da parati così come su piastrella.

Pensiamo ad esempio alla serie Puzzle di Edward Barber & Jay Osgerby o a Tierras di Patricia Urquiola per Mutina, o ancora alla serie Tangram per Bardelli Ceramiche.

It’s obvious and well known that in recent years the geometric furnishing has returned. We started with a powerful return of cement tiles, majolica and a disproportionate use of the term “azulejos”, and then head towards increasingly simple geometric decorations, proposed again on wallpaper as well as on the tile.

Take, for example the Puzzle of Edward Barber & Jay Osgerby Puzzle or Tierras by Patricia Urquiola for Mutina, or even the Tangram series for Bardelli Ceramics.

Le mode nascono sulle passerelle… Osservandole si capiscono i trend che arriveranno anche nell’arredamento. Tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016 proprio sulle passerelle ci sono state le prime avvisaglie del cambiamento: dagli effetti sfumati si sta tornando (e non dico arrivando perché è un trend che con un movimento a pendolo si ripropone con cadenza quasi costante) al color blocking.

Ma cos’è il COLOR BLOCKING? Il color block è una tecnica di colorazione che ha avuto la sua massima espressione tra gli anni ’70 e ’80 e ha come obiettivo quello di proporre colori intensi, spesso abbinati a contrasto, applicati in settori geometrici dai confini ben netti. E infatti sulle passerelle quest’anno c’è stato un tripudio di colori con abiti in stile anni ’80!

Trends born on the fashion catwalks … Watching them you understand the trends that will also come on interior design. Between the end of 2015 and beginning of 2016 right on the catwalks there were the first signs of change: the soft effects are coming back (and I don’t say because it is a coming trend that is raised with an almost constant basis pendulum motion ) to color blocking.

But what is COLOR BLOCKING? The color block is a staining technique that had its maximum expression in the ’70s and’ 80s, and it aims to propose intense colors, often combined with contrasting, applied in geometric areas with well-defined borders. And in fact on the catwalks this year there was a riot of color in clothing 80s-style!

Il trend di quest’anno riprende questo concetto, ma nell’interior siamo più cauti e lenti e il tutto viene quindi riproposto in una chiave più tenue e materica, abbinando colorazioni perlopiù pastello.

Il risultato di tutto questo? Pareti decorate con strutture geometriche (quadrate o triangolari) dalle divisioni nette. Potrete realizzarle con vernici, resine, piastrelle e carte da parati! Il risultato scenico è garantito e la casa cambierà completamente volto con un muro così protagonista.

This year’s trend continues this concept, but in the interiors we are more cautious and slow and the whole thing is then repeated in a softer and material key, combining mostly pastel colors.

The result of all this? Walls decorated with geometric structures (square or triangular) by sharp divisions. You can carry them with paints, resins, tiles and wallpapers! The wow result is guaranteed and tour home will completely change its face with such a protagonist wall.

Una parete è sufficiente. Il matrimonio sarà perfetto con arredamenti semplici e lineari, in stile nordico, e un pavimento in legno naturale. Io lo amo in particolare con grigi, bianchi e cipria, ma in una camera o in uno studio l’utilizzo di colori accesi è più che concesso! Verde, marrone e giallo senape, abbinati ai giusti arredi daranno quel tocco vintage che tanto amo e che non guasta mai!

A wall is sufficient. The wedding will be perfect with simple and linear furnishings, Nordic style, and a natural wood floor. I love it especially with gray, white and powder pink, but in a room or in a study the use of bright colors is more than allowed! Green, brown and yellow mustard, combined with the right furnishings, give a touch vintage that I love so much and that never hurts!

You may also like

Leave a Comment