Home HOME TOUR HOME TOUR | BLUE DREAM , BOHO-VINTAGE HOME

HOME TOUR | BLUE DREAM , BOHO-VINTAGE HOME

marzo 27, 2017

Sono incappata in questo “blue dream” per caso già parecchi mesi fa e ne sono rimasta folgorata. Non ve l’ho mai mostrato prima d’ora, quasi per gelosia: come un piccolo tesoro da custodire e difendere. In realtà questa casa è già molto nota per gli appassionati: tanti ne parlano e riviste come Elle Decor e CasaFacile le hanno dedicato un’intera copertina!

La firma di questo esemplare re-styling porta il nome di Kristin Lagerqvist, interior designer e blogger di altissimo livello. La bellissima donna bionda dagli occhi blu ha deciso di andare a vivere in questa villa di 380 mq in Svezia con il marito, i tre figli e il gatto, e la scelta del colore e dei materiale è stata vincente: il blu è il vero protagonista di questa storia  ….

I casually stumbled upon this beauty already several months ago and I was struck. I ever didn’t shown before today, almost jealousy: like a little treasure to guard and defend. But this house is already well known to fans: many speak about it and magazines such as Elle Decor and CasaFacile have dedicated it an entire cover!

The signing of this exemplary re-styling is named Kristin Lagerqcvist, interior designer and blogger at the highest level. The beautiful blonde blue-eyed woman decided to go and live in this villa in Sweden with her husband, three children and her cat, and the choice of color and material has been successful: the blue of her eyes is the protagonist of this house ….

 

Se esiste il paradiso, questo secondo me è blu! Un colore freddo ma incredibilmente rilassante, che ricorda il mare, ma anche i cieli tersi dei Paesi nordici. Il parquet di pino naturale scalda ed enfatizza la tinta alla parete, scelta in diverse nuances in base agli ambienti. Dal blu scuro si passa al carta da zucchero fino ad arrivare a un bianco azzurrato, contrastato però dalla porta a doppio scorrimento nuovamente scura per dare continuità logica al concept della casa e diventare protagonista come quinta maestosa verso un mondo magico tutto da scoprire!

If heaven exists, I think this is blue! A cool color but incredibly soothing, reminiscent of the sea, but also the clear skies of northern Europe. The natural pine parquet warms and emphasizes the tint to the wall, chosen in different nuances depending on rooms. Since switching to dark blue, cerulean until you get to a bluish white, but opposed by the dual-sliding door dark again to give logical continuity to the concept of the house and become a major player as a majestic fifth towards a magical world to explore!

Visione nordica, stampo vintage e carattere un po’ bohémien e un po’ hippie, per una casa che profuma solo a guardarla. Si respira armonia e serenità, ma con una nota malinconica data dal ricordo dei tempi andati. Rinnovata con cura, senza perderne la saggezza dell’età originaria. Una casa nuova, ma vecchia, in cui è chiaro l’attaccamento ai valori di una volta, alla famiglia e all’arte.

La credenza della nonna lasciata in stile shabby, un antico cabinet rinato con una laccatura anch’essa blu, le vecchie sedie in legno, una diversa dall’altra, per non parlare del bellissimo Chesterfield blu, vera icona di stile senza tempo, e del dondolo in legno e rattan. Chi ama il vintage e sa usarlo nella maniera giusta per la propria casa ha davvero la vittoria in tasca!

Nordic Vision, vintage ilk and character a bit bohemian and a little bit hippie, to a house that smells just looking at it. It exudes harmony and serenity, but with a melancholy note given by the memory of the old days. Carefully renovated, without losing the original wisdom of age. A new house, but old, in which it’s clear the attachment to the values ​​of the past, family and art.

The grandmother’ sideboard in shabby style, an antique cabinet reborn with a blue lacquer, old wooden chairs, all different, the beautiful Chesterfield blue sofa, true style icon timeless, and wooden and rattan rocking chair. Who loves vintage and knows how to use it in the right way for home has victory in the pocket!

Il tutto in contrasto con la matericità del legno e del piano del tavolo in cemento, e la linearità e modernità del lampadario in vetro trasparente, che si fanno notare, ma solo come accompagnatori e non come protagonisti.

La Lagerqvist ha voluto dare una nota di profondità alla casa, raccontando storie attraverso fotografie inquadrate insieme a tagli di giornale, che ritraggono perlopiù autoritratti. Le pareti in questo modo diventano un libro da leggere e ammirare e assumono una chiave bohémien accompagnate da piante, cuscini e tappeti fatti a mano.

All this in contrast with the materiality of wood and concrete of the table top, and the linearity and modernity of the transparent glass lamp, which are noted, but only as leaders and not as protagonists.

The Lagerqvist wanted to give a deep note at home, telling stories through framed photographs along with newspaper cuttings. The walls in this way become a book to read and admire and take on a bohemian key accompanied by plants, pillows and handmade carpets.

 

 

E questa casa non sarebbe la stessa senza la carta da parati, che decora e ipnotizza! Scelte insolite in ricordo di antiche decorazioni, ma il risultato è meraviglioso!

Vi prego lasciatemi qui, a sognare ancora un po’, ammirando il gioco di luce dei raggi del sole che filtrano da quelle immense finestre. Il mondo fuori può aspettare, io voglio rimanere ancora e non andarmene più.

And this house wouldn’t be the same without the wallpaper, which decorate and hypnotize! Unusual choices in memory of the old decorations, but the result is wonderful!

Please leave me here, to dream a little bit, admiring the play of light of the sun’s rays filtering from those huge windows. The outside world can wait, I want to stay still and not go anymore.

Author MINOOP / credits by Krickelin

 

You may also like

Leave a Comment