CASA E ARMONIA: COME TI VORREI

luglio 19, 2017

Non vi è mai successo di fantasticare sulla casa dei vostri sogni? Io mi ritrovo a farlo spesso, troppo spesso, diciamo sempre! E nell’attesa che possa arrivare quel momento, mi sono chiesta: perché non rendere mia la casa in cui vivo? Certo il pavimento e i serramenti non sono come li vorrei, ma il bello è che con colori, tessuti e oggetti posso rendere mio ciò che mio in realtà non è…

La ricerca di ispirazioni continua e amo curiosare nelle case altrui: l’home-tour è la mia passione! Così come lo è la trasformazione dal vecchio al nuovo.

In questi caldi e afosi giorni estivi inizio già a sentire l’odore delle prime foglie autunnali e delle piogge che fanno profumare la terra. Più che sentirle, le sogno a volte, come rinascita e un nuovo inizio. E poi mi imbatto in case come questa, che sanno di armonia e del primo giorno di scuola: guardo questa casa e ritorno ad essere bambina, con la cartella sulle spalle e quella passeggiata in città sotto la pioggia di una giornata ancora tiepida, per incontrare i miei compagni di scuola dopo tanti mesi. Un letto sfatto, una colazione veloce, nella mia casa.. Casa, casetta mia..Come ti vorrei… Così ti vorrei!

Ti vorrei con pareti bianche e inserti color pastello, legno al pavimento, lampade arrugginite e libri buttati a terra, tessuti in lino stropicciati e fotografie in bianco e nero. Fiori e piante e spazi armoniosi. Cucina grigia e in legno, inserti vintage, sedie nordiche, un tavolo rotondo e un terrazzino che affaccia sui vecchi palazzi di una città così nuova, ma famigliare per me.

Quel vecchio che sa di nuovo, quel nuovo che sa di vecchio…. Adorabile. Perché in ogni bambino c’è un’animo grande e ogni adulto custodisce sogni da bambino…. Casa come ti vorrei… Il mio sogno da bambina, il mio obiettivo da grande… O meglio, uno dei tanti…

 

Credits by Emma Hos

Paola Parravicini | minoop.com

 

You may also like

Leave a Comment