MAISON DE LA LUMIERE: MINIMALISMO E NATURA (Duilio arch. Damilano)

Oggi voglio farvi sognare un pò. Oggi, più che parlare di interni, voglio parlarvi e mostrarvi come potrebbe essere quella scatola magica che li racchiude. Oggi parlo di un progetto di un amico, di un compaesano, ma soprattutto di un grande professionista che è riuscito a far diventare la sua passione un lavoro e il suo lavoro un arte, espressa dai suoi lavori.

Duilio Damilano è un architetto conosciuto non solo nella mia città, ma in tutto il nostro Bel Paese e apprezzato molto anche all’estero e credo che la Maison de la Lumiere sia l’espressione di ciò che fa, ma anche di ciò che è e di ciò in cui crede. Lasciatevi ispirare da questa casa e ricordate che a volte i sogni possono diventare realtà…

Today I want you to dream a little. Today, more than talking about the interior, I want to tell you and show you how it could be that magic box that encloses them. Today I talk about a project of a friend, a neighbor, but above all a great professional who has managed to turn his passion into a job and his work an art, expressed by his works.

Duilio Damilano is a known architect not only in my town, but all over our beautiful country and also enjoyed abroad and I think the Maison de la Lumiere is an expression of what he does, but also who he is is and of what he believes. Be inspired by this house and remember that sometimes dreams can come true …

A 21370

La Maison de la Lumiere, letteralmente “la casa della luce”, è un esempio significativo di poesia architettonica realizzato nella bella città di Bologna. Si tratta di una casa che si distingue dall’edilizia residenziale tipica della zona, ma non sovrasta e non contrasta perché protetta dallo sguardo indiscreto delle persone. Alte siepi verdi, infatti, circondano la casa, nascondendola e al contempo valorizzandola, generando uno spazio incontaminato in cui poter vivere in una maniera nuova, liberi di assaporare la natura in una continua relazione tra interno ed esterno, senza però il pensiero di essere scoperti, osservati e giudicati.

The Maison de la Lumiere, literally “house of light”, is an important example of architectural poetry created in the beautiful city of Bologna. It is a house that stands out from residential typical of the area, but doesn’t overpower and doesn’t conflict because it is protected from prying eyes of the people. High green hedges, in fact, surround the house, hiding it and at the same time enhancing it, creating a pristine space where they can live in a new way, free to enjoy the nature in a continuous relationship between inside and outside, without the thought of getting caught, observed and judged.

A 21251

In questo progetto il protagonista assoluto è la luce naturale che entra prepotente dalle ampie vetrate della casa, senza essere assorbito dai pavimenti interni naturali e dalle pareti bianchissime, che, al contrario, valorizzano e accolgono la luce in casa.
Alcuni dogati in legno e pannelli scorrevoli creano quinte mobili che riservano spazi intimi, in contrasto con il grande cubo di vetro del soggiorno, che si apre con tutta la sua forza scenica sulla piscina esterna, resa più maestosa e naturale da una lampada a cascata.

In this project, the central character is the natural light entering through the large windows of the house, without being absorbed by natural indoor floor and the white walls, which, on the contrary, enhance and welcome the light in the house.
Some wooden slatted and sliding panels create mobile wings which reserve intimate spaces, in contrast to the large glass cube of the living room, which opens with all its strength on the scenic outdoor swimming pool, made more majestic and natural by a cascade lamp.

A 21446

A 21246

Le bellezza del progetto sta nella leggerezza e naturalezza della casa, nonostante le sue linee siano estremamente nette e spigolose. E’ una casa che affascina e al contempo non toglie alla natura il suo valore primordiale e protagonista. Solo il camminamento in pietra e legno diventa pesante e di forte impatto, quasi come a introdurre l’importanza di un progetto tutto da ammirare.

The beauty of the project lies in the lightness and naturalness of the house, despite its lines are extremely sharp and angular. It’s a house that fascinates and at the same time doesn’t alter the nature of its primordial value and character. Only the stone and wooden walkway becomes heavy and disturbing, almost like to introduce the importance of a project all to admire.

A 21388

Anche le stanze interne si incastrano e aprono l’una con l’altra, creando relazioni visive e giochi di spazi che ricordano la semplice complessità della mente e dei valori umani.
Sicuramente colpisce il tetto piano, concepito come giardino pensile a esclusivo servizio delle camere. E tutto questo viene gestito in maniera completamente automatizzata grazie a un complesso e ben studiato impianto demotico.

The interior rooms also fit together and open with each other, creating visual relationships and effects of space reminiscent of the simple complexity of the mind and human values.
Definitely hits the flat roof, designed as hanging garden for the exclusive room service. And all this is managed in a completely automated way thanks to a complex and well studied demotic system.

A 21400A 21394

Gli interni richiamano l’esterno: colori neutri, forme essenziali, funzionalità e qualità assolute. Parliamo di minimalismo oggi, questo si… Parliamo di immagini essenziali e contemporanee, innovative e stimolanti, eppure questo minimalismo non diventa asettico, ma accogliente, grazie allo studio perfetto degli spazi e alla relazione continua con la natura.

The interior holds the outside: neutral colors, basic shapes, functionality and absolute quality. Today I speak of minimalism, this is … I talk about clean, contemporary images, innovative and challenging, yet this doesn’t become sterile minimalism, but cozy, thanks to the perfect study of spaces and continuous relationship with nature.

A 21430

A 21403

Il verde, la trasparenza cristallina e il dolce scrosciare dell’acqua e la luce arredano e creano armonia. Qui non parliamo di oggetti, parliamo di un progetto che come un fiore nasce dalla terra e ogni giorno ringrazia il sole e si permea della sua stessa bellezza.

Green, crystalline transparency and the gentle roar of the water and light furnish and create harmony. We aren’t talking of objects, we are talking about a project that like a flower is born from the earth, and every day thanks the sun and it permeates with its own beauty.

A 21322

Ci sono persone che smettono di sognare, decidendo di “appendere le scarpette al chiodo”, e poi ci sono persone che semplicemente tolgono le scarpette e le appoggiano un attimo per riposare i piedi, continuando a camminare scalze per sentire la terra sotto i propri piedi e facendo diventare i propri sogni realtà.

There are people who stop dreaming and decided to “hang up their shoes”, and then there are people who simply take off their shoes and support them for a moment to rest on their feet, continuing to walk barefoot to feel the earth beneath their feet and by becoming their dreams a reality.

A 21455

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...