C’ERA UNA VOLTA LA SEDIA LUXEMBOURG

Oggi voglio raccontarvi la storia di una sedia che, come il Paese da cui nasce, è avvolta da fascino, romanticismo e un pizzico di malinconia.

Siamo a Parigi, è il 1923, e i cittadini di questa splendida città iniziano a mostrare un interesse sempre più acceso per i giardini e gli spazi all’aria aperta. I parchi di Parigi sono tanti e ben curati e l’atmosfera che si respira è “molto francese”, certamente profumata di una goccia di quella poesia intellettuale che non guasta mai. Immagino giovani amanti che passeggiano abbracciati e si scambiano baci rubati, professori universitari che leggono il giornale fumando la pipa, artisti che dipingono, bambini che giocano sotto lo sguardo attento e divertito delle proprie mamme, cani che rincorrono le nuvole…

Today I want to tell you the story of a chair, as the Country from which it is born, is wrapped in charm, romance and a touch of melancholy.

We are in Paris, it is 1923, and the citizens of this beautiful city are starting to show an interest increasingly turned to the gardens and outdoor spaces. The Paris parks are many and well-cared for and the atmosphere is “very French” certainly scented with a drop of the intellectual poetry which never hurts. I imagine young lovers strolling embraced and exchanged stolen kisses, university professors who read the newspaper while smoking their pipes, artists painting, children playing under the watchful eyes of their mothers, dogs chasing the clouds …

Così gli atelier tecnici del Comune di Parigi decidono di fare un omaggio alla bella Francia, disegnando una sedia che sostituisse le classiche panchine nei bei Giardini di Lussemburgo: nasce la LUXEMBOURG CHAIR.

So the technical ateliers of Paris decided to make a tribute to the beautiful France, drawing a chair to replace the classic benches in the beautiful Luxembourg Gardens: born LUXEMBOURG CHAIR.

lx5

La sedia in questione è molto semplice, leggera, pratica da spostare e impilare, adatta all’esterno grazie alla struttura in lamiera e alluminio tubolare e il suo colore è il verde, per potersi nascondere e integrare con i giardini e le piante.

This chair is very simple, lightweight, practical to move and stack, suitable outside thanks to the sheet metal structure and tubular aluminum and its color is green, in order to conceal and integrate with gardens and plants…

lx4

Queste sedie riempiono le passeggiate e danno l’opportunità alla gente di potersi rilassare davanti ai laghetti o semplicemente in un prato per gustarsi i caldi raggi del sole.

La sedia inizia ad essere completata con delle comode piccole sdraio della stessa linea, definite “poltrone”. Io e Natan abbiamo avuto la fortuna, quando siamo stati a Parigi lo scorso anno, di goderci un po’ di meritato relax, dopo ore di passeggiate, su una Luxembourg chair e abbiamo lottato non poco per accaparrarci una poltrona in due! Ci siamo calati nel pieno stile romantico dei parigini a passeggio per i parchi ed è stata una giornata davvero sublime!

These chairs fill the walks and giving the opportunity to people to relax in front of the lakes or simply in a meadow to enjoy the warm rays of the sun.

The chair begins to be completed with the comfortable small deck of the same line, called “armchair”. Natan and I were lucky, when we were in Paris last year, to enjoy a little well-deserved relaxation after hours of walking, on a Luxembourg chair and we struggled greatly to grab hold of an armchair in two! We fell in the very romantic style of the Parisians strolling through the parks and it was a truly sublime day!

Ben presto la sedia in questione diventa un must parigino e inizia ad essere utilizzata anche nei bar e nelle terrazze pubbliche più rinomate della città romantica.

Dopo 70 anni, nel 1990 la produzione della Luxembourg chair, pur lasciando i diritti di proprietà intellettuale al Senato Francese, viene ceduta all’azienda francese FERMOB. Il suo designer Frederic Sofia ne ha rivisitato l’estetica in una chiave moderna e qui la Luxembourg chair viene prodotta in serie diventando un prodotto di gran successo, commercializzato non solo in Francia, ma nel mondo intero ed entrando in case e in locali di lusso.

Soon the chair in question becomes a must in Paris and began to be used also in the bars and in the most renowned public terraces of the romantic city.

After 70 years, in 1990 the production of the Luxembourg chair, while leaving the intellectual property rights to the French Senate, is sold to the company FERMOB French. Its designer Frederic Sofia has revisited the aesthetics in a modern way and Luxembourg chair here is produced in series becoming a very successful product, marketed not only in France, but throughout the world and entering into homes and luxury rooms .

Attualmente la troviamo in diverse forme estetiche e in tanti colori perlopiù sgargianti.

Currently we find it in different aesthetic forms and in many colors mostly garish.

Questa sedia è per chi vuole un prodotto che abbia una storia da raccontare, un animo vintage e romantico, una struttura semplice, pratica e versatile, e un prodotto indistruttibile e intramontabile.

This chair is for those who want a product that has a story to tell, a vintage and romantic soul, a simple, practical and versatile, and an indestructible and timeless product.

lx13lx14lx15
Oggi l’azienda Fermob produce non solo la Luxembourg ma tante altre sedie, perlopiù adatte per l’esterno, e complementi. Vi riporto qui il video che potete trovare sul loro sito e che racconta al meglio l’anima francese di queste sedie.

Sedie Lussemburgo… La poetica sedia vintage di Parigi!

Today Fermob produces not only the Luxembourg but many other chairs, mostly suitable for the exterior, and decorative objects. I report here the video you can find on their site and that tells the most of the French soul of these chairs.

Chairs Luxembourg … The poetic vintage chair in Paris!

Credits by Fermob

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...